Common Interview Questions – PART #3

620x413_InterviewQuestions11430850649

In our previous posts, Common Interview Questions – PART #1 and #2, we reported some of those questions that you might be easily asked during a job interview and gave you some hints for effective answers. Let us continue our path through the “pitfalls” of a job interview and see some more tricks to bypass them nimbly, taking as examples 4 more interview questions:

  1. What is a time you exercised leadershipIn order to answer this question effectively, you should pick an example from your previous experience that fits well the position you are applying for. Describe the situation that you chose to tell giving enough details, not only to make it believable but also to highlight the other qualities that you have and that make you the perfect candidate for that specific position.
  2. Can you explain why you changed career paths? Do not start going off about all the negative aspects of your previous job or company. Take a deep breath and concisely explain why you have made certain career decisions. Then move on describing the transferable skills that you learned and could bring into this new role. Make sure that your potential employers understand that you see every job as a learning experience, but that you feel this new position is a better fit for your goals and personality.
  3. How do you deal with pressure or stressful situationsA great way to answer this question is to explain what tactics you use to keep yourself calm, telling how you keep yourself positive and motivated even in a stressful situation. Then describe a specific stressful experience you dealt with and talk about how you were able to achieve the final goal.
  4. What are your salary requirements? For this question you really need to do your research. You can state the highest rank according to your education and experience, but make sure to inform them that you are willing to negotiate. You need to show that you are aware you are offering valuable skills; however, you like the company and you could consider accommodating to their offerings. Also, there might well be other benefits and working conditions that might be relevant for you and that do not necessary have to do with economic return, I.e. location of the workplace, a take-home vehicle, company  nursery school, fitness center, and more.

Le domande più frequenti in un colloquio – PARTE #3

difficult-interview-questions

I nostri ultimi post, Le domande più frequenti in un colloquio – PARTE #1 & PARTE #2, riportano alcune domande che vengono spesso sottoposte durante un colloquio di lavoro e abbiamo provato a darvi qualche suggerimento su come rispondere. Continuiamo la nostra strada tra le “trappole” di un colloquio e vediamo altri trucchi su come sorpassarle. Ecco l’esempio di altre 4 domande.

  1. Ci racconti un’occasione in cui ha messo in atto la sua leadershipPer rispondere efficacemente a questa domanda, scegliete una vostra esperienza precedente che richiami in qualche modo la posizione per la quale siete colloquiati. Descrivere la situazione nella quale vi siete trovati nel dettaglio, non solo per renderla più credibile, ma anche per evidenziare altre qualità che vi rendono perfetti per questo nuovo lavoro.
  2. Può spiegarci perché ha modificato il suo percorso professionale? Non iniziate elencando tutti gli aspetti negativi del vostro lavoro o azienda precedenti. Fate un respiro profondo e in maniera concisa spiegate perché avete preso alcune decisioni riguardo la vostra carriera. Poi, descrivete le competenze che potreste trasferire e vi potrebbero aiutare in questo nuovo ruolo. Assicuratevi che il vostro potenziale datore di lavoro capisca che considerate ogni lavoro e esperienza passati come occasioni di apprendimento, ma che siete sicuri che questa nuova posizione sia più in linea con i vostri obiettivi e personalità.
  3. Come gestisce situazioni stressanti che la mettono sotto pressioneUn’ottima maniera per rispondere a questa domanda è spiegare quali sono le tattiche che utilizzate per mantenervi calmi, raccontando come riuscite a mantenervi positivi e motivati anche in situazioni che vi mettono sotto stress. Poi potete descrivere una specifica esperienza in cui avete gestito una situazione stressante e come alla fine siete comunque riusciti a raggiungere l’obiettivo prefissato.
  4. Quali sono i suoi requisiti di stipendio? Per questa domanda è veramente necessario che ognuno faccia la propria ricerca. Potete menzionare quello che è per voi il più alto grado di stipendio, in relazione al vostro livello di istruzione e esperienza pregressa, ma siate certi di informarli che siete disponibili a negoziare. E’ necessario saper dimostrare che state offrendo delle skills di valore ma allo stesso tempo che l’azienda vi piace e che potete considerare la possibilità di adattarvi alle loro offerte. Inoltre, potrebbero esserci degli altri benefici e condizioni di lavoro che potrebbero essere importanti per voi e che non hanno necessariamente a che fare con un ritorno economico; ad esempio, posizione del luogo di lavoro, veicolo aziendale, asilo nido o scuola aziendale, fitness center, ecc.

Center for Career Services & ​Continuing Education
​John Cabot University 

cropped-jcu_high_res.jpg