How to… Talk About Your Firing

being fired 1

In today’s economic struggles, being  fired does not have the same meaning for everyone. Companies decide to fire employees due to tax cuts or because of mergers. Senior positions are also very vulnerable. None of these implies a poor job performance on your part. Recruiters are aware of the current job market horrors and will rarely hold a layoff against you.

Now, if there is another reason behind your firing, such as stealing or misconduct, this is not the blog post for you. The pieces of advice that we list below are meant to help you talk about your firing during a job interview, putting aside your negative feelings and showing how this unpleasant experience made you stronger.

Do keep in mind though that one thing that rules over all of them is honesty and clarity.

  1. Come in terms with your emotions

This is the first step, even before you schedule your next interview. You need to walk into an interview with a clear mind and a great capability to talk about your qualifications and experiences, including the negative ones. Everyone wants to hire a positive and calm person.

  1. Explain clearly what happened

Genuine and honest, this must be the tone of your response when asked to explain what happened. This is why you must deal with your emotions first, because, when asked this question, you should not show resentment, anger or talk too much about it. Just tell the employer the facts in an objective, clear, and succinct way.

  1. Discuss what you learned

This is the most significant part of your answer, since you get to explain them what are your transferable qualifications and how the experience of being fired made you grow, both personally and professionally. Explain them how the struggle has changed the way you approach your job and life. Somehow, you need to position this learning experience as an advantage for your next job.

As it is true for all negative circumstances one might go through in life, also being fired can be a precious source for learning. Taking time to overcome the bad sensations, to reason about what happened, and understand how to turn an unpleasant fact into your strong point for your future career is the right way to take the best out of a displeasing circumstance.

Come… parlare del vostro licenziamento

being fired 2.jpg

Nelle battaglie economiche dei nostri giorni essere licenziati non ha le stesse implicazioni per tutti. Le aziende possono decidere di licenziare gli impiegati a causa di tagli o fusioni. Anche lavoratori senior sono diventati molto vulnerabili. Nessuna di queste circostanze implica una cattiva performance lavorativa da parte vostra. I collocatori sono consci degli avvenimenti spiacevoli che stanno investendo il mercato del lavoro e per questo difficilmente vi potranno incolpare.

Se ci sono altri motivi dietro al vostro licenziamento, come furto o cattiva condotta, questo non è il post che fa al caso vostro. I consigli che elenchiamo sotto sono volti ad aiutarvi a parlare del vostro licenziamento durante un colloquio mettendo da parte i sentimenti negativi e mostrando come questa spiacevole esperienza vi abbia reso più forti. Tenete a mente che alla base di questi consigli c’è sempre l’onesta e la chiarezza.

  1. Fate i conti con le vostre emozioni

Questo è il primo passo da fare, anche prima di accordarsi per un nuovo colloquio lavorativo. Infatti bisogna arrivare ad un colloquio con la mente chiara e con la capacità di parlare delle proprie capacità ed esperienze, incluse quelle negative. Chiunque vorrebbe assumere una persona calma e positiva.

  1. Spiegate chiaramente cosa è successo

Sincero e onesto, questo deve essere il tono della vostra risposta quando vi viene chiesto cosa sia successo. È per questo che prima è indispensabile fare i conti con le proprie emozioni, perchè rispondendo a tale domanda dovete essere in grado di non mostrare risentimento, rabbia o di parlarne troppo. Riportate semplicemente i fatti in maniera oggettiva, chiara e succinta.

  1. Raccontate cosa avete imparato

Questa è la parte più significativa della vostra risposta, visto che vi dà la possibilità di spiegare al datore di lavoro quali siano le vostre qualità che potete applicare al nuovo lavoro e come la vostra esperienza di licenziamento vi abbia fatto crescere, sia personalmente che professionalmente. Spiegate come questo avvenimento abbia cambiato il vostro modo di approcciare il vostro lavoro e la vostra vita. In qualche modo dovete cercare di presentare tale esperienza come un vantaggio per il vostro futuro impiego.

Ciò che vale per ogni circostanza negativa in cui ci si può imbattere nella vita, anche essere licenziati può essere una fonte di apprendimento preziosa. Prendersi del tempo per andare oltre le sensazioni negative, per ragionare su quello che è successo e capire come trasformare un fatto spiacevole nel vostro punto di forza per la vostra carriera futura è il modo giusto per ricavare il meglio da una cattiva circostanza.

Center for Career Services & ​Continuing Education
​John Cabot University 

cropped-jcu_high_res.jpg