Entrepreneurial Attitude in the Workplace

 

An entrepreneur is someone who is able to create and manage, under every aspect, his/her own business. However, the so-called “entrepreneurial attitude” is paramount not only for professionals managing their own activity but also for those who work in organizations and companies. As a matter of fact, even the biggest companies need employees with an entrepreneurial attitude to grow and improve their business.

If you wish to stand from the crowd of the average-employees, these are the key-skills that make an entrepreneurial attitude:

  • Strong sense of belonging: it implies that you have developed a deep sense of responsibility towards the company you work in. This should lead you to act as if the company was yours, which means a continuous strive for improvement, both for your own professional growth and for the company’s;
  • Flexibility: this means the capacity to understand and accept that, in certain occasions, your working hours cannot be too rigid. You should consider that, in case of emergencies, it could be necessary to do extra-time, even though within the boundaries of labor law. This attitude would show you are ready to cooperate and contribute to the welfare of the organization;
  • Initiative: do not wait for someone to tell you what to do, but find yourself what is needed to improve your work. Even when you think there is nothing to do or that you finished your job for the day, there is always room for improvement;
  • Curiosity: do research and learn more about the field you work in, even if not required. Be always up-to-date so that you can come up with new ideas and contribute to the company’s growth;
  • Adaptability: be aware that sometimes even the boss needs to perform unpleasant or boring tasks. Try to avoid complaining or think “I am not doing this or that.” Multi-tasking and humility are essential tools for your own professional improvement;
  • Priority management: during a working day, there are many tasks to be carried out. Having an entrepreneurial attitude makes you able to distinguish which ones are urgent and which ones you can postpone, without affecting the quality of your work.

You can develop these skills through time and professional experience. If you start working on them now that you have just entered the job market, it will be easier for you to reach your objectives in your career path. Start to think like you were the owner of your company and you will make the most out of every work experience that you have.

L’attitudine imprenditoriale sul posto di lavoro

Un imprenditore è in grado di creare e gestire, sotto ogni aspetto, la sua attività. La cosiddetta “attitudine imprenditoriale,” però, è indispensabile non solo per quei professionisti che lavorano indipendentemente ma anche per chi lavora nelle organizzazioni e nelle aziende da dipendente. Anche le aziende più grandi, infatti, hanno bisogno di impiegati con questo tipo di attitudine, che facciano crescere e migliorare il loro business.

Se volete distinguervi dalla massa, queste sono le qualità principali che determinano un’attitudine imprenditoriale:

  • Forte senso di appartenenza: ciò implica che avete sviluppato un profondo senso di responsabilità nei confronti dell’azienda in cui lavorate. Questo dovrebbe portarvi a comportarvi come se l’azienda fosse vostra, il che implica un continuo tendere al miglioramento, per la crescita dell’azienda e di voi stessi;
  • Flessibilità: significa essere capaci di capire ed accettare che, in certe occasioni, il vostro orario di lavoro non può essere troppo rigido. Dovreste sempre tenere in considerazione che, in caso di emergenza, potrebbe essere necessario lavorare qualche ora in più, anche se nei limiti dei diritti dei lavoratori. Questa attitudine dimostra che siete pronti a cooperare e a contribuire al benessere dell’azienda;
  • Iniziativa: non aspettate che qualcuno vi dica cosa fare, ma cercate di capire da soli di cosa c’è bisogno per migliorare il vostro lavoro. Anche quando pensate che non ci sia niente da fare o che avete finito tutto il lavoro per la giornata, sappiate che c’è sempre margine di miglioramento;
  • Curiosità: fate ricerche e imparate cose nuove sull’ambito in cui lavorate, anche se non vi viene richiesto. Siate sempre aggiornati così da poter proporre nuove idee e contribuire alla crescita dell’azienda;
  • Spirito di adattamento: sappiate che a volte anche il capo deve svolgere dei compiti spiacevoli o noiosi. Cercate sempre di evitare le lamentele o di pensare “io questo non lo faccio.” Umiltà e multi-tasking sono strumenti essenziali per la vostra crescita professionale;
  • Gestione delle priorità: in una giornata di lavoro, ci sono molte mansioni da svolgere. Avere un’attitudine imprenditoriale vi rende capaci di distinguere le urgenze dalle attività che possono essere posticipate, senza danneggiare la qualità del vostro lavoro.

Queste capacità possono essere acquisite col passare del tempo e con il crescere dell’esperienza. Se cominciate a lavorarci fin da adesso sarà più facile raggiungere i vostri obiettivi durante il vostro percorso professionale. Iniziate a pensare e ad agire come se l’azienda fosse vostra e riuscirete a trarre il meglio da ogni esperienza lavorativa.

Center for Career Services & ​Continuing Education
​John Cabot University 

cropped-jcu_high_res.jpg