Declining an Internship/Job Offer: 4 Things You Should Not Do

You read the job description, you looked at the company’s profile, and you thought that could be the right opportunity for you.  However, after your interview with the recruiter, you are not convinced by the offer any longer. The situation gets even more intricate when you are finally accepted for the position…What to do now? How can you tell them you want to refuse?

If you are sure you are not going to accept their offer, it is important you decline politely and fairly. For this purpose, you should absolutely avoid these faux pas:

  1. Disappearing: you received phone calls and emails, because the company wants to know about your choice or wants to give you more details about their offer. The worst thing you can do is to ignore them. Face the issue and tell them politely and straightforwardly that you have decided to decline their offer;
  2. Saying you can’t wait to start: if you realize during your interview that that position is not what you expected, do not pretend to be enthusiast about it. If the company perceives your interest for their offer and then you decline, it will be more difficult for you to explain yourself when the moment comes;
  3. Lying: you may think that saying you got another job offer, instead of explaining the real reasons why you are refusing the internship/job, will be more acceptable for the company. However, remember that the representatives of different companies, very often, know each other, and they could spread the word that you already have an occupation. This way you could burn your bridges and get tangled up in a harsh situation, when you apply for another position;
  4. Wasting their time: once you have decided to reject an internship/job offer, you should tell the company. Do not try to dodge their questions and to take time, if you already know your answer is “no.” If you tell them immediately, they will have time to search for someone else.

Choosing what you want or do not want to do is your right. However, you should always be fair both to yourself and to the company. If you are honest and clear with your interlocutor, your attitude will be appreciated and you will not damage your relationship with the company or with anyone else in its network.

Rifiutare uno stage o un lavoro: 4 cose da non fare

Avete letto la job description, avete studiato il sito dell’azienda e pensate che quella posizione potrebbe essere adatta a voi. Nonostante ciò, dopo il primo colloquio, non siete più convinti dell’offerta. La situazione diventa ancor più complicata quando venite accettati per la posizione…e adesso? Come fate a dire loro che volete rifiutare?

Se siete sicuri di non voler accettare un’offerta, è importante che sappiate declinare in maniera corretta ed educata. A questo proposito, ecco 4 cadute di stile assolutamente da evitare:

  1. Sparire: avete ricevuto chiamate ed email, perché l’azienda vorrebbe conoscere la vostra decisione o perché vorrebbe darvi ulteriori dettagli sull’offerta. La cosa peggiore che potete fare è ignorarli. Affrontate la situazione e dite loro in maniera educata e diretta che avete deciso di declinare la loro offerta;
  2. Dire che non vedete l’ora di iniziare: se durante il colloquio vi rendete conto che quella posizione non è ciò che vi aspettavate, non fate finta di essere entusiasti. Se l’azienda percepisce il vostro interesse per la loro offerta e poi la rifiutate, sarà più difficile spiegare le vostre ragioni quando sarà il momento;
  3. Mentire: potreste pensare che dire di aver avuto un’altra offerta di lavoro, invece di spiegare il vero motivo per cui volete rifiutare, renderebbe la situazione più facile da accettare per l’azienda. Ricordatevi però che i rappresentanti di diverse aziende, molto spesso, si conoscono e potrebbero spargere la voce che avete già un lavoro. In questo modo brucereste dei futuri rapporti e rimarreste impigliati in una situazione complicata, nel momento in cui vi candidaste per altre posizioni;
  4. Far perdere loro del tempo: una volta che avete deciso di rifiutare un’offerta di stage/lavoro, dovreste sempre informare l’azienda. Non cercate di schivare le loro domande e di prendere tempo, se sapete già che la risposta è “no.” Se comunicate immediatamente la vostra scelta, avranno tempo di cercare qualcun altro per la posizione.

Scegliere cosa volete o non volete fare è un vostro diritto. Dovreste però essere sempre corretti e chiari. Se siete onesti e trasparenti con il vostro interlocutore, il vostro atteggiamento verrà apprezzato e non danneggerete il vostro rapporto con l’azienda o con qualsiasi altro membro del suo network.

Center for Career Services & Continuing Education 
John Cabot University 

cropped-jcu_high_res.jpg